Bordi sensibili HSC
Basta più rischi dovuti a punti di trascinamento, bordi di schiacciamento e bordi taglienti

Bordi sensibili HSC

L'impiego di macchine e impianti nelle aziende comporta determinati pericoli. Rischi per la sicurezza ricorrenti sono: punti di impigliamento, bordi taglienti e bordi di schiacciamento. Se non messi adeguatamente in sicurezza, possono causare delle lesioni - ad esempio la mano di un dipendente può rimanere impigliata. Proprio per evitare questi tipi di lesione, abbiamo sviluppato le cosiddette barre di sicurezza.

Cosa si intende per bordi sensibili?

Le barre di sicurezza (o bordi sensibili) sono dei sensori sensibili al contatto, in grado di rilevare il contatto con una persona o una parte del corpo di una persona. Non appena un bordo sensibile rileva un contatto o un ostacolo, il funzionamento automatico della macchina viene immediatamente interrotto.

Nella nostra vita quotidiana ci capita molto spesso di imbatterci in barre di sicurezza, ma raramente ne siamo consapevoli. Ad esempio, passando attraverso la porta girevole a carosello di un aeroporto, le nostre barre di sicurezza fanno in modo che le nostre braccia o gambe non rimangano impigliate o schiacciate tra il telaio e il battente della porta girevole.

Sul mercato sono disponibili diversi tipi di bordi sensibili. Oltre a sistemi elettrici che funzionano in base al principio di chiusura, esistono anche modelli optoelettronici. Queste tipologie di barre di sicurezza necessitano di uno speciale strumento di analisi al fine di poter elaborare il segnale del bordo sensibile. La barra di sicurezza Haake si basa sul principio di apertura, efficiente e affidabile dal punto di vista della sicurezza. Non è necessario uno specifico strumento di analisi.

Di seguito potete vedere come, grazie ai nostri bordi sensibili Haake HSC®, siamo riusciti a mettere in sicurezza pericolosi bordi taglienti e di schiacciamento in tecnologie di sollevamento e di trasporto:

>>Messa in sicurezza di bordi taglienti e di schiacciamento in tecnologie di sollevamento e di trasporto

Richiedete subito una consulenza sui bordi di sicurezza HSC® al vostro referente regionale!

il suo contatto regionale
Haake Technik
Contatto diretto

L'elemento chiave del nostro bordo sensibile HSC è la catena di contatto Haake. La stessa è composta da una serie di cilindretti di materiale conduttivo frapposti ad elementi intermedi isolanti. Questi sono disposti in maniera alternata su una corda ad espansione. I cilindretti vengono compressi tramite un pretensionamento; il circuito elettrico a riposo è chiuso. Azionandolo, almeno una delle coppie di cilindretti si stacca dagli elementi intermedi cuneiformi. In questo modo il circuito elettrico a riposo viene interrotto. Un rimodellamento del segnale di uscita sarebbe pertanto inutile, poiché subito viene emesso un segnale di apertura, il quale a sua volta viene direttamente inoltrato al modulo di arresto di emergenza presente sulla macchina da mettere in sicurezza.

Caratteristiche di commutazione vantaggiose - forze di commutazione ridotte e brevi vie di reazione

La catena di contatto Haake si trova nella parte frontale del bordo sensibile. Il distacco del punto di contatto non consiste in una flessione della catena di contatto, bensì in un'inversione delle forza esterne radiali in forze interne assiali. Un eventuale azionamento innesca la funzione di disattivazione già con forze di commutazione ridotte e dopo una via di reazione molto breve. La restante altezza del profilo del bordo sensibile può essere sfruttata come sovracorsa. Specialmente per quanto riguarda la prevenzione di eventuali lesioni, dei grandi sovracorsa sono fattori essenziali per un bordo sensibile. Data la struttura rotante simmetrica degli elementi di commutazione, l'emissione del segnale della catena di contatto avviene indipendentemente dalla direzione di azionamento.

Barre di sicurezza personalizzabili tanto quanto il vostro ambito di utilizzo

Il meccanismo di azionamento dei nostri bordi sensibili, semplice ma altamente efficiente, consente la relativa applicazione nei più svariati campi di impiego. Di seguito un breve elenco per indicarvi in quali macchine e impianti possono essere utilizzate le nostre barre di sicurezza HSC:

  • Calotte di macchine
  • Porte e portoni ad azionamento automatico
  • Tavoli di sollevamento
  • Macchine per l'imballaggio
  • Veicoli per trasporto interno

Oltre a una gamma standard di barre di sicurezza, offriamo anche una grande gamma di modelli di bordi sensibili, che progettiamo e sviluppiamo attenendoci pienamente alla vostre esigenze di sicurezza e in base al relativo campo di applicazione.

I nostri specialisti della sicurezza sono lieti di assistervi in tutto ciò!

I vostri vantaggi in breve

  • Elevato livello di sicurezza: Il nostro bordo sensibile rientra nella categoria 3 e soddisfa il Performance Level d come da DIN ISO EN 13849-1.
  • Caratteristiche di commutazione vantaggiose: funzione di disattivazione già con forze di azionamento ridotte e brevi vie di reazione. Emissione del segnale della catena di contatto indipendentemente dalla direzione di azionamento.
  • Personalizzazione: un'ampia gamma di bordi sensibili a vostra disposizione, completamente in base alle vostre esigenze di sicurezza e a seconda del campo di applicazione.
  • Risparmio di costi: Uno strumento di analisi sarebbe superficiale, poiché la catena di contatto Haake si compone di contatti di apertura, il cui segnale può direttamente continuare a essere elaborato. Oltre al risparmio di costi consente di risparmiare anche dispendiosi lavori di allacciamento e cablaggio.
  • Conformità: I nostri bordi sensibili sono realizzati in conformità con la norma armonizzata e soddisfano pertanto tutti i requisiti della Direttiva Macchine 2006/42/CE.

Plug and Play in base ai requisiti del cliente: l'allacciamento del bordo sensibile avviene direttamente sul modulo di arresto di emergenza presente sulla macchina o sull'impianto.